Torne a la pagjine principâl da li vilotis

In cîl a è une stele
26 di fevrâr 2001

La vilote che us mandi uè, a è une vore antighe e no si sa cui ca l'à scrite.
Però a è di une bielece uniche, par la poesie e par la so semplicitât.
Bune leture!


In cîl a è une stele

In cîl a è une stele,
che brile di splendôr;
di dutis la plui biele,
la stele da l'amôr.

Co sponte la matine,
la stele e va lontan;
jo i dîs: "Mandi ninine,
i si viodarin doman".

 


In cielo c'è una stella


In cielo c'é una stella,
che brilla nel suo splendore;
di tutte é la più bella,
la stella dell'amore.

Quando spunta il mattino,
la stella se ne va lontano;
io le dico: "Addio cara,
ci rivedremo domani".


Torne a la pagjine principâl da li vilotis (tu podis fracâ ancje su la imagjine adàlt)